bing

Viper Odino, quando la mitologia norrena prende forma

406
Viper Odino, quando la mitologia norrena prende forma

Questo coltello prende nome dal Dio dell’antica religione Norrena, Odino. Facendo alcune ricerche etimologiche Odino si potrebbe tradurre in "furore", "furia", "veemenza".
Dopo averlo provato o chiunque ne abbia uno può confermare che mai nome vi fu più azzeccato.

Composto da materiali di alta qualità e progettato dal famoso e acclamato designer danese Jesper Voxnaes e realizzato da VIPER Knives, questo coltello mi ha lasciato fiero e sbalordito, ma prima di parlarvi delle mie sensazioni, vediamo com'è fatto.

Descrizione Visiva

È un robusto coltello folder, dotato di sistema di bloccaggio lama frame lock. La lama è in acciaio Böhler N690 e l'affilatura è full-flat che le dona una forte resa in termini di tagli.

L'apertura del coltello avviene fluida e senza sforzo grazie al sistema di rotazione con cuscinetti a sfera e mediante il foro per apertura a pollice o ad indice. Questo tipo di apertura è comoda sia per destrorsi che per mancini.

Il mio modello viene venduto di base con il lato in titanio del manico ospitante la e la clip da tasca, ma sull'altro lato vi è una predisposizione qualora si voglia spostare la clip. L'altra parte del manico in questo caso è fatta in resistente G-10 verde. Il distanziatore che tiene i due manici separati al pomo è intagliato da prestarti zigrinature e offre un'ampia e robusta predisposizione per attaccare un cordino a piacimento. Il meccanismo framelock è ben fatto e gli dona una sensazione di sicurezza e robustezza, scatta con molta fluidità e senza imprimere troppa forza e quando va a serrare la lama la tiene saldamente in poche altre, pare d'avere in mano un full tang.

Scheda Tecnica

Azienda produttrice: Viper Knives 
Designer: Jesper Voxnaes
Lama: In acciaio inox N690Co 58/59HRC
Trattamento Lama: Stonewashed
Manicatura: G-10 green
Lunghezza lama: 75mm.
Spessore lama: 4mm.
Lunghezza chiuso: 100mm.
Lunghezza totale: 184mm.
Peso: 125g.
Chiusura: Frame Lock
Clip: Acciaio Inox
Confezione: scatola in cartone con loghi Viper.

Una settimana di uso e di test

Apro il pacco, trovo quella che è a parer mio tra le più belle scatole per coltelli che abbia mai visto. Apro la scatola rimuovendo il sigillo di garanzia e trovo il mio bel Viper Odino accompagnato dal certificato.

Valutazione e analisi dell'assemblaggio

Per prima cosa passo all'analisi dell'assemblaggio e alla ricerca di eventuali segni. Assemblaggio come sempre IMPECCABILE! Perfettamente allineato al decimo di millimetro, saldo e senza la minima vibrazione quando viene urtato dal mio martelletto (questo mio test serve per valutare eventuali laschi, viti poco tirate, curvature ed anomalie nella struttura). Arriva anche immacolato, senza alcun segno di urti accidentali o graffi di vario tipo.

Passiamo al test del filo

Ho usato vari materiali per testare il filo della lama. Inizio di solito con una carta molto fine e poco rigida, per verificare eventuali micro sbavature.
Passando l'intero filo da fondo a cima, non presenta neanche un minimo segno di sbavature, va giù come fosse burro, proprio come immaginavo e come da tradizione Viper Knives.
C'è da dire che a Maniago, patria del coltello italiano, sono imbattibili in questo campo.

Stress test del filo

Iniziamo a stressare un po' questo filo tagliando cartone e cordame, anche di sezione fino a due centimetri.
Dopo un totale di una cinquantina di tagli di varia natura sono passato nuovamente al foglio fine per verificare il filo, ne risulta che il filo è rimasto pressoché inalterato.
Allora ho voluto stressarlo un po', questo filo doveva essere usursto costi quel che costi.
Per fare ciò son passato alle maniere forti, ho iniziato a fare dei tagli con tutto il filo di un blocco di legno di castagno (noto per la sua durezza) per un totale di centocinquanta incisioni.
Finalmente siamo riusciti a fare sbavare il filo dopo più di 200 tagli tra cordame e legno di castagno. Ora passiamo allo step successivo, l'affilatura.

Affiliamo il nostro Odino

Per affilare il Odino ho usato Work Sharp.
Mi trovo molto bene, puoi regolare i gradi di affilatura senza mai sbagliare angolo di inclinazione e hai a disposizione tre differenti pietre con 3 gradi differenti di rugosità.
In questo caso trattandosi solo di un filo usurato e non particolarmente danneggiato da eventuali traumi pesanti ho usato il lato in ceramica.
Dopo una serie di passaggi di grana finissima, il nostro coltello è tornato un vero e proprio rasoio. 

Stressiamo Odino per intero

Essendo stato operato da poco e non potendo andare nei boschi, ho voluto portare la montagna a casa.
Così avendo legna di faggio, già stivata precedentemente per fortuna, incuriosito dalla sua abilità nelle zone boschive ho iniziato a maltrattarlo nuovamente.

Batoning

Ebbene sì avete letto bene, batoning con un folder.
Ho separato dei tronchi di faggio della sezione di otto centimetri circa con del sano batoning. Il coltello robusto più che mai (anche grazie al suo ottimo sistema di bloccaggio) e con un angolo di lavorazione ideale, ha separato in modo fluido e senza intoppi i due lembi del legno. Fantastico!
Non mi resta che dividerlo in altri lembi facendo una sorta di più bastoncini e poi ci impugnandolo in modo avanzato per fare un lavoro di fino realizzare dei feather sticks, che ci serviranno una volta che la nostra esca prenderà fuoco.
Quindi con un ramo di pino grasso di resina (fatwood) ho realizzato un'esca per attecchire le scintille del mio acciarino. Come già sapete nei miei articoli, quando vedo che un coltello non ha spigoli vivi, per accendere con un acciarino uso la sua clip, e così è stato.
Ammucchio per bene la lanugine di fatwood, posiziono il mio acciarino e... Fuoco!
Odino non poteva che avere anche uno spirito selvaggio, degno della sua mitologia!

Pareri finali

Quando testo per sette giorni un coltello, ci passo 24 ore su 24 per 7 giorni di fila. Oltre a ciò che ho già scritto prima, veniamo alle mia sensazioni e conclusioni.

Questo Odino della Viper Knives è un coltello vincente, che soddisfa le mie richieste da un coltello tutto fare.

Comodità e versatilità di alto livello. Ho provato tutti i tipi di aggancio e di trasporto.
Dalla tasca, alla cintura, al bordo dei fianchi dei pantaloni esternamente o in modo occulto non è mai risultato scomodo o d'impiccio. 
Nell'impugnatura nonostante il suo manico non bombato sui due lati ,non risulta per nulla scomodo e non mi ha portato a fastidi usandolo anche nei lavori un po' più gravosi, si è rivelato molto comodo. Anche l'impugnatura reversa è anatomica, così come l'impugnatura avanzata per i lavori di fino.

I cuscinetti a sfera di ottima qualità ne garantiscono un'apertura immediata e fluida.
Il sistema di bloccaggio frame lock salda la lama al manico.

Conclusioni

Questo incrocio tra Viper Knives e Jesper Voxnaes ha messo al mondo un coltello di alta qualità, abile in tutte le circostanze.
Cos'altro dovrei fare per farci capire che questo coltello è un mito? Non a caso il mome, Odino. Il mito, diventato realtà.

Lo consiglio vivamente a chi vuole un coltello EDC. Ma anche a chi cerca un coltello affidabile per pratiche sportive, a chi va in montagna e pratica anche buschraft e survival e cerca un buon folder fedele da avere con sé.

Questo articolo si conclude qui, ma sono in arrivo altri articoli! Quindi rimanete connessi qui e anche sulle mie pagine e canali social!

Siate selvaggi,

Giuseppe Nisi
Discovery&Survival

YouTube Channel:
https://youtube.com/channel/UCoboPLzNrejLFFXv6mBnd-w 

Instagram Page:
https://instagram.com/giuseppe_discovery_survival?utm_medium=copy_link 

 

 

 

Previous Estrema Ratio S-THil: Eccellenza Italiana in Coltelleria - un'esplorazione approfondita by Floriano PDT
Next Recensione del Coltello Fox Eastwood Tiger: Un Tesoro Made in Italy by Floriano
Related Articles
  1. LionSTEEL T6 il coltello da campo che a nessun altro lascia scampo!
    LionSTEEL T6 il coltello da campo che a nessun altro lascia scampo!
    13 May
  2. ManTis, l'innovazione di Maserin per avere sempre con noi accetta e coltello
    ManTis, l'innovazione di Maserin per avere sempre con noi accetta e coltello
    27 Apr
  3. Antonini Knives, la nuova versione di Old Bear innalza in cielo il nostro tricolore
    Antonini Knives, la nuova versione di Old Bear innalza in cielo il nostro tricolore
    27 May
Comment(s)




ecommerce sicuro