bing

Viper Vale, il top dell'ingegneria dei materiali in un solo coltello

694
Viper Vale, il top dell'ingegneria dei materiali in un solo coltello

Una nuova sorpresa da VIPER KNIVES.

Non faccio in tempo di pormi una domanda che la Viper Knives mi risponde con un coltello. La mia domanda era: "può un'azienda usare prodotti di qualità premium, tecnologie e materiali all'avanguardia, designer di fama mondiale per dare vita a d'un coltello EDC-Gentleman che sia di faccia alta e e valga molto più di quanto costi?" Ebbene si, e posso garantirvi che queste caratteristiche le troverete in Viper Vale. Ma facciamo qualche passo indietro e benvenuti in questo nuovo articolo!

L'arrivo ed il primo contatto

Era un weekend qualunque, quando sento suonare alla porta "Postino!".
Scendo a ritirare il pacco e leggo "Indirizzo: via Violis 16 Maniago" bene, è un pacco dalla Viper Knives!
Salgo in casa, prendo il mio Odino e apro il pacco, non c'erano dubbi era proprio un pacco della Viper. Aprendo la scatolina, vedo lui il fantastico VIPER VALE.
Eccoci arrivati all'inizio di questo articolo, dove andrà ad esaminare e descrivere uno dei folder di questa generazione più belli, efficenti e con alta selezione dei materiali prodotti da questa grande azienda Maniaghese.

Per capire il valore di un coltello bisogna sicuramente avere un minimo di esperienza, Viper Vale lo lascia intendere anche a chi esperienza non ne ha molta, giusto l'essenziale. Viper Vale è un EDC-GENTLEMAN di altissima qualità composto da materiali scrupolosamente selezionati ed innovativi. 

Com'è realizzato, analisi:

La lama.
Partiamo dalla lama in finitura stonewashed è realizzata in Cpm MagnaCut. Questo acciaio è nato nel 2021 ed è stato sviluppato da Larrin Thomas, ed è un acciaio inossidabile prodotto mediante metallurgia delle polveri e che garantisce una purezza incomparabile con quelle degli acciai "convenzionali" usati in commercio.

Le caratteristiche salienti dell'acciaio sono le seguenti:
* Ha un rapporto tenacità/ritenzione del tagliente è eccezionale.
* Tenuta del filo, praticamente quasi ineguagliabile.
* È estremamente resistente alla corrosione, come pochi acciai al mondo possano a pari di proprietà meccaniche.
* Struttura super fine, e ha un'elevata purezza.
* Elevate durezze (può raggiungere tranquillamente 63/64 HRC) consentite in funzione del trattamento termico effettuato.
Insomma, un super acciaio!

La lama è Drop Point e presenta scendendo verso il manico, un'insenatura per l'indice qualora si usasse un presa avanzata per lavori di fino (o per il mignolo in caso di impugnatura reversa) e una tacchettatura classica sul dorso per fare grip con il pollice.

Apertura e cuscinetti.
Appena aperto, non si può che rimanere affascinati dalla fluidità con la quale sia apre tramite il perno per il pollice ma anche tramite l'apposito apice dell'apertura flipper. La lama scorre come fosse sorretta da uno strato di burro e percorre tutto il suo percorso a velocità uniforme fino al blocco del suo saldo liner lock. 

Il manico.
Il manico sembra provenire dal futuro. È la prima volta che impugno un coltello che utilizza il nuovissimo composito UltreX, materiale che si sposa alla perfezione per le impugnature in G-10 come in questo caso.
Questa impugnatura infatti è realizzata in SureTouch, un rivoluzionario mix in attesa di brevetto che combina strati di G-10 con la gomma. Il G-10 gli dona la resistenza e la durata di cui tutti siamo ormai a conoscenza, mentre la gomma gli dona proprietà di presa, anti affaticamento per le mani e antiscivolo. A proposito di anti scivolo, il distanziatore in titanio anodizzato oltre che a bilanciare ebbene il coltello, presenta sul fondo del manico anch'esso una tacchettatura per aumentare il grip, in piena filosofia di questo manico. A completare il manico un foro per l'inserimento di un eventuale laccetto e la clip.
La clip è realizzata anch'essa in titanio anodizzato ed imprime una giusta resistenza che garantisce sia una tenuta salda ma anche un'estrazione non difficoltosa.

Scheda Tecnica

Azienda: Viper Knives 
Designer: Jesper Voxnaes
Destinazione d'uso: Gentleman/EDC
Lama: In acciaio CPM MagnaCut 61/62HRC
Affilatura: Liscia
Tipo di punta: Drop point
Finitura Lama: Stonewashed
Manicatura: UltreX SureTouch (G10 modificato con parte esterna gommata, antiscivolo)
Lunghezza lama: 75mm (tagliente di 68mm.)
Spessore lama: 4mm.
Lunghezza chiuso: 111mm.
Lunghezza totale: 184mm.
Spessore da chiuso:15mm.
Peso: 105g.
Chiusura: Liner Lock
Clip: in titanio anodizzato
Confezione: scatola in cartone con loghi Viper

Due settimane di utilizzo

Come consuetudine in questo periodo di utilizzo, porto il coltello con me 24h ed in questo caso posso dire "anche fin sotto la doccia".

Apertura e chiusura:

La lama si apre con una fluidità invidiabile dalla maggior parte dei coltelli della stessa fascia di prezzo, diventa quasi una dipendente doverlo chiudere e riaprire.
Dotato di apertura flipper e con comodo PIN per apertura con il pollice, è stato pensato per poter essere aperto sia da destrorsi che mancini, e io essendo destrorso mi trovo meglio con l'apertura da questo lato.
Quindi ho fatto testare ad un mancino l'apertura e si è evinto che (nonostante la sua poca manualità con i coltelli) si apre molto agevolmente con il flipper e per quanto dal lato sinistro il pin di apertura con il pollice sia un po' sacrificato di spazio, si riesca facilmente ad aprire comunque. 
Una volta aperto l'appendice dell'apertura a flipper funge si da guardia, ma senza essere ingombrante come spesso accade in alcuni coltelli quindi contribuisce anch'esso a renderlo un coltello molto pratico!
Una volta aperto, quel caratteristico "click" del liner lock è una vera e propria goduria.

Passiamo al test del filo

Ho usato vari materiali per testare il filo della lama. Inizio di solito con una carta molto fine e poco rigida, per verificare eventuali micro sbavature.
Passando l'intero filo da fondo a cima, non presenta neanche un minimo segno di sbavature, va giù come fosse burro, proprio come immaginavo e come da tradizione Viper Knives.
C'è da dire che a Maniago, patria del coltello italiano, sono imbattibili in questo campo.

Liner Lock

A serrare la lama una volta aperto abbiamo appunto un liner lock, che presenta un zigrinatura nella parte anatomica adibita al sua sgancio che ne aumenta ulteriormente il grip quando si utilizza.
Robusto e con la giusta tensione per lo sgancio lo trovo comodo e ben contestualizzato e bilanciato in questo coltello.

La Lama

Wow!! Il CMP MagnaCut FA PAURA!!
Ok, immaginavo fosse un acciaio incredibile, ma una volta usato pare essere un acciaio impossibile.
Per testare questa lama decido di fare così, inizio valutando in partenza la lama e la pulizia della sua affilatura il primo giorno, poi lo uso ovunque per una settimana e concludo con i test più pesanti.

Passo una settimana intera a tagliare ed intagliare di tutto: carta, cartoni, corde, imballi, cibi, plastica, intagliare legno. (Ho notato anche nel tagliare che suo inserto per l'indice è bilanciato, comodo ed elegante oltre che funzionale per la presa avanzata anche nel realizzare oggetti da intaglio.)
Ora immaginate tutto ciò per una settimana di fila, e all'ultimo giorno avere la malsana idea di tagliare 10 cavi elettrici da 2.5mm.
Dopo una settimana di utilizzo e con il colpo di grazia finale... La lama taglia il foglio senza strappi.
CMP MagnaCut è ufficialmente una figata pazzesca! La lama com'è stata disegnata e realizzata ha un potere di penetrazione assurdo, e questo acciaio l'ha resa una tra le lame più versatili, resistenti all'usura e taglianti su di un EDC in assoluto!

Resistenza all'ossidazione

Siamo arrivati al punto dove vi parlavo di "portare sotto la doccia il coltello", anche se in questo caso il coltello più che una doccia ha fatto un bagno, il ché è ancora peggio.
Il CMP MagnaCut vanta la qualità di essere resistente all'ossidazione.

Così ho voluto testarlo lasciandolo in una bacinella d'acqua per un'ora, poi una volta tirato fuori e scuotendolo soltanto, l'ho lasciato un giorno senza asciugarlo neanche con un panno. Bene la lama è priva di ossidazione.
Questo acciaio non è semplicemente resistente all'ossidazione, sembra quasi del tutto inossidabile. Altro punto per questo Viper Vale!

Manico

Il manico composto da innovativo mix di G-10 ed una gomma speciale, promette un forte grip e un comfort elevato.

Per testare la miglioria nel grip, ho immerso il coltello in acqua e ho iniziato ad intagliare un legno. Non ho potuto fare a meno di notare come a differenza del G-10 puro questo sistema SureTouch abbia migliorato decine di volte la presa in acqua o con le mani bagnate. Ho continuato anche fuori dall'acqua ad intagliare e tagliare legni invertendo le varie posture possibili con il coltello, e non ho senti nessun dolore alla cute, ne consegue che migliora anche il rapporto tra coltello e cute in termine di usura della stessa.
Innovazione da 10+.

Clip

La clip è bilanciata, ed è una cosa che valuto molto nei coltelli chiudibili. Si perché nel 70% dei casi troviamo in commercio clip che tendono a serrare troppo, rendendo difficile (ed in alcuni casi quasi impossibile) l'aggancio del coltello su indumenti, zaini, cinture e quant'altro. Il restante 30 % è diviso in 20% coltelli con la clip tendente ad essere troppo lasca, mentre questo coltello rientra in quel 10% dove la clip è perfetta, cioè ti permette di agganciare e sganciare comodamente e tiene saldamente una volta agganciata.
Non poteva mancare il test con l'acciarino: anche qui la clip permette di produrre scintille in caso di necessità.

Conclusioni

Così come ci si alza soddisfatti e sazi dopo un buon pranzo, la medesima sensazione ho provato dopo il test di questo incredibile Viper Vale.

Parole d'ordine: Comodità, praticità, resistenza, selezione dei materiali, design gentleman.

Ma voi chiamatelo pure Viper Vale, il coltello EDC-GENTLEMAN con materiali ingegneristici all'avanguardia e che soddisfa sotto ogni aspetto.
Oltre ad avere queste qualità è bello da vedere, un altro gioiello/coltello disegnato da Jesper Voxnaes e realizzato da VIPER KNIVES, con cui mi congratulo vivamente!

Anche questo articolo si è concluso, ma restate connessi per non perdervi i prossimi!

A presto,
Stay wild with Discovery&Survival,
Stay sharpen with Coltelleria Collini.

Giuseppe Nisi
Discovery&Survival

YouTube Channel:
https://youtube.com/channel/UCoboPLzNrejLFFXv6mBnd-w 

Instagram Page:
https://instagram.com/giuseppe_discovery_survival

 

 

 

Previous Zero Tolerance ZT0006: Un coltello da Sogno per gli Appassionati!
Next Estrema Ratio S-THil: Eccellenza Italiana in Coltelleria - un'esplorazione approfondita by Floriano PDT
Related Articles
  1. Antonini Knives, la nuova versione di Old Bear innalza in cielo il nostro tricolore
    Antonini Knives, la nuova versione di Old Bear innalza in cielo il nostro tricolore
    27 May
  2. LionSTEEL T6 il coltello da campo che a nessun altro lascia scampo!
    LionSTEEL T6 il coltello da campo che a nessun altro lascia scampo!
    13 May
  3. ManTis, l'innovazione di Maserin per avere sempre con noi accetta e coltello
    ManTis, l'innovazione di Maserin per avere sempre con noi accetta e coltello
    27 Apr
  4. Viper Odino, quando la mitologia norrena prende forma
    Viper Odino, quando la mitologia norrena prende forma
    26 Jul
Comment(s)




ecommerce sicuro